#Notizie
Gli inizi di Blackpool Pleasure Beach e come è cambiato in 125 anni LancsLive dà un'occhiata ad alcuni momenti iconici nella storia del parco di divertimenti prima della sua riapertura il 12 aprile - compresa la volta che Walt Disney è venuto a visitare.
0
2320
PNR
39153 dated 17.08.2021
Pubblicato da
Rides Zone
Fonte
LancsLive
Pubblicità

Gli inizi di Blackpool Pleasure Beach e come è cambiato in 125 anni

LancsLive dà un'occhiata ad alcuni momenti iconici nella storia del parco di divertimenti prima della sua riapertura il 12 aprile - compresa la volta che Walt Disney è venuto a visitare.


L'interesse online per i parchi a tema è aumentato del 65% negli ultimi tre mesi durante il terzo blocco nazionale del Regno Unito e nessun'altra attrazione è stata più dolorosamente mancata della Pleasure Beach di Blackpool. Dopo che l'industria del turismo e dell'ospitalità della città è stata colpita duramente l'anno scorso dalla pandemia di coronavirus, la gente ha perso non solo le emozioni e il divertimento della fiera, ma anche il suo intrattenimento e le esperienze interattive. Ora però, uno dei parchi di divertimento più tradizionali e amati del Regno Unito è pronto ad aprire i suoi cancelli lunedì 12 aprile. Non solo è pronto per i visitatori, ma sta anche celebrando il suo 125° anno con nuove esperienze per il 2021. Queste includono la nuova esperienza Walk the Woodie che è una passeggiata guidata della pista e delle colline di uno dei classici roller coaster in legno del parco.

A preparare le notti autunnali c'è anche il nuovo evento settimanale 'it's Friday night' che vedrà il parco aperto dalle 16 alle 21.30. L'hub è anche un nuovo centro di intrattenimento del parco situato al centro del parco vicino alle fontane. Questo accoglierà anche l'Oktoberfest a settembre. Considerato come "Covid-19 sicuro; pronto a partire", una serie di procedure robuste sono state messe in atto come un numero massimo di ospiti al giorno, maschere obbligatorie e controlli della temperatura. Questo sarà un lento ritorno alla normalità per il parco divertimenti dopo che è stato insolitamente deserto nel suo più lungo periodo di chiusura. Qui a LancsLive, diamo uno sguardo alla storia iconica del Pleasure Beach di proprietà della famiglia e alle sue 125 stagioni.

Visione di un parco a tema in stile americano (1890-1910)
Nel 1896 William George Bean aveva l'ambizioso progetto di costruire un'attrazione di fama mondiale "per far sentire gli adulti di nuovo bambini". Insieme al suo socio, John Outhwaite, comprò un terreno di quarantadue acri dove si trova ancora oggi il parco. L'assessore W.G. Bean fu ispirato a costruire un parco di divertimenti in stile americano e l'uomo d'affari locale viaggiò molto per portare nuove giostre e idee alla Pleasure Beach. Introdusse la Hotchkiss Bicycle Railroad al sito nel luglio 1896 e le Flying Machines di Sir Hiram Maxim e l'Arca di Noè che si trovano ancora oggi. Le famose macchine volanti non sono solo una delle più antiche macchine continuamente funzionanti nella Blackpool Pleasure Beach ma anche in Europa. 125 anni dopo, la creazione di W.G. Bean ha portato gioia a milioni di visitatori di tutte le età e di tutte le provenienze.

Ancora fiorente durante la prima guerra mondiale (1910-1930)
Lo scoppio della prima guerra mondiale vide Pleasure Beach affrontare molte sfide. L'esportazione di giostre dagli Stati Uniti alla fine si fermò e gli investimenti nel parco si fermarono come risultato di questo e delle crescenti difficoltà affrontate. Sempre resistente in tempi difficili, Blackpool trovò comunque un modo per superare i problemi. Contro le previsioni e grazie alla sua incrollabile popolarità, i profitti del parco di divertimenti salirono alle stelle e divenne uno dei datori di lavoro più prolifici del Nord Ovest.

Scappatella dalla guerra e cessione dell'attività (1930-1950)
Durante gli anni della guerra, il Pleasure Beach rimase aperto tutto l'anno. Migliaia di militari, sfollati e popolazione in generale passavano attraverso i suoi cancelli per sfuggire brevemente al peso della guerra mondiale che li circondava. Tanto che i cartelli intorno al parco erano scritti in polacco a causa del numero di basi aeree polacche intorno alla città in quel periodo. Ancora una volta, nonostante le turbolenze dell'ambiente esterno, questo si dimostrò un grande periodo di sviluppo per il parco che iniziò con l'apertura dell'Arca di Noè e The Virginia Reel. Il 1923 vide anche l'introduzione di una giostra veloce e moderna come nessun'altra nel parco. Questo era il Big Dipper che funziona ancora oggi. Alla fine di questo decennio prospero per il parco a tema, W. G. Bean morì nel 1929. Fu allora che l'attrazione più affermata di Blackpool passò a suo genero, Leonard Thompson.

Ispirazione Disney e afflusso di giostre (1950-1960)
L'azienda vide un successo continuo sotto Thompson, quando ci fu un intenso periodo di sviluppo, compresa la costruzione dell'allora modernissimo Casino Building. Ispirato dal penultimo parco divertimenti di Walt Disney, "Disneyland", Leonard si concentrò sull'introduzione di diverse giostre innovative, tra cui le montagne russe, il Pleasure Beach Express e il famoso ottovolante a doppio binario, The Grand National. Ricambiando il complimento, Pleasure Beach divenne così famoso che Walt Disney in persona venne a fargli visita. L'imprenditore e animatore venne a vederla di persona e dichiarò che gli piaceva il fatto che fosse un parco per famiglie e che era "una classe superiore di resort". Questo lo portò a concedere il permesso alla compagnia di usare Alice nel paese delle meraviglie come ispirazione per una giostra. La seconda guerra mondiale ha visto un arresto temporaneo in termini di sviluppo delle giostre e delle attrazioni, ma presto ha visto un ritorno alla ribalta con l'apertura delle apprezzate montagne russe in legno Wild Mouse nel 1958. Questo fu poi seguito da The Derby Racer nel 1959, la cui giostra ha 56 cavalli, ognuno intagliato a mano a Blackpool Pleasure Beach.

La prima monorotaia commerciale della Gran Bretagna e l'afflusso di giostre popolari (1960-1970)
Durante gli anni '60, la prima monorotaia commerciale della Gran Bretagna fu costruita insieme a un'esplosione di nuove giostre popolari tra cui il Monster, l'Astro Swirl e il Log Flume più lungo del mondo. I visitatori vennero anche stupiti da un incantevole viaggio attraverso lo specchio su Alice in Wonderland; il Grand Prix e la popolare corsa Tea Cup.

Il primo coaster europeo con looping a 360 gradi e l'unico bob del Regno Unito (1970-1990)
Geoffrey Thompson divenne amministratore delegato nel 1976 e aggiunse diverse giostre emozionanti e iconiche alla spiaggia del piacere. Queste includono lo Steeplechase, aperto dal cavallo da corsa Red Rum nel 1977 e, due anni dopo, il primo looping coaster a 360 gradi d'Europa, il Revolution, che ricevette un grande successo. Questo periodo vide anche l'introduzione delle famigerate The Big One - le montagne russe più alte e più veloci del mondo al momento della loro creazione e Avalanche - l'unica corsa di bob del Regno Unito. Questa rimane l'unica montagna russa da bob nel paese e nell'anno in cui la squadra britannica di bob stava gareggiando alle Olimpiadi invernali, 1988, Avalanche ha aperto e ha trasportato oltre un milione di passeggeri durante il primo anno.

Le montagne russe più alte e veloci del mondo (1990-2000)
Nel 1994 il Pepsi Max Big One ha aperto con i suoi 235 piedi di altezza, il che significa che è stato l'ottovolante più alto e più veloce del mondo. Questo faceva parte della grande eredità di Geoffrey Thompson dopo aver investito 12 milioni di sterline nella gigantesca giostra. The Big One ha cambiato per sempre lo skyline del lungomare di Blackpool e ha attirato i super fan delle montagne russe da tutto il mondo. Un'altra novità nel Regno Unito è stata stabilita in questo periodo, l'Ice Blast da 2 milioni di sterline, che catapulta i piloti a 210 piedi in verticale nell'aria.

Espansione (2000-2020)
Si continuò a investire milioni nella Pleasure Beach dagli anni 2000 in poi. Più di 3 milioni di sterline furono investiti in nuove giostre, miglioramenti e attrazioni. La famigerata giostra Valhalla aprì nel 2000 dopo un massiccio investimento di 15 milioni di sterline, il più grande fino a quel momento. Questa nuova emozionante giostra è stata salutata come la più grande e spettacolare giostra al buio mai costruita dal genere umano. Il Big Blue Hotel ha aperto le sue porte nel 2002, offrendo alloggi di lusso e festeggiando il 100° compleanno del presidente, la signora L.D. Thompson. L'hotel con 157 camere da letto si è ora affermato come uno degli hotel più popolari di Blackpool. Purtroppo nel 2004 la signora L.D. Thompson M.B.E. J.P. e Geoffrey Thompson O.B.E. sono morti e la società è passata all'amministratore delegato. Amanda Thompson ha riqualificato e rinnovato il parco e da allora c'è stata l'introduzione di Infusion - le prime montagne russe al mondo sospese interamente sull'acqua, Nickelodeon Land, Red Arrows Skyforce e ICON - le prime montagne russe a doppio lancio del Regno Unito dal costo di 16,25 milioni di sterline. Nel 2019 ha aperto il Boulevard Hotel da 12 milioni di sterline con 120 camere eleganti con vista sul lungomare o sul parco, un ristorante da 90 posti e strutture per conferenze all'avanguardia.

Il futuro e oltre (2021)
Ora la squadra di Blackpool Pleasure Beach è al lavoro per riaprire i cancelli il 12 aprile dopo 12 mesi tumultuosi. Il personale ha usato il blocco come un'opportunità per migliorare e potenziare le esperienze dei visitatori per i suoi amati ospiti, fino a sostituire le ruote delle montagne russe e vecchi pezzi di pista. Hanno anche implementato, e manterranno, un nuovo regime di pulizia profonda senza precedenti e migliorato per mantenere i visitatori Covid al sicuro. Nonostante forse la sua più grande battuta d'arresto, la pandemia di coronavirus, Lancs Live sa che la Pleasure Beach continuerà a prosperare per un altro secolo a venire.