Manutenzione Giostre
#Manutenzione Giostre
GLI INCIDENTI SULLE GIOSTRE By Enrico Fabbri
0
2616
PNR
32933 dated 02.11.2019
Pubblicato da
RidesZone
Fonte
Enrico Fabbri
Pubblicità
  • RidesZone Banners Infos.jpeg
  • Download RZ.jpeg
 
Quanti incidenti accadono ogni anno sulle giostre? Sette raccomandazioni per ridurre i rischi di incidenti sulle giostre.
 
GLI INCIDENTI SULLE GIOSTRE
by Enrico Fabbri

Restiamo sempre colpiti e dispiaciuti quando vediamo a conoscenza di un grave incidente su una giostra. Il mio primo pensiero va sempre alle vittime ed ai loro famigliari ma, immediatamente dopo, cerco di capire che cosa è successo, quali sono le cause e che cosa si poteva fare per prevenirlo.
Sono nel settore delle giostre da più di trenta anni, ho sempre prestato la massima attenzione a quanto accadeva. All’inizio seguivo gli incidenti delle giostre costruite dalla mia famiglia e successivamente anche quelle degli altri costruttori, limitatamente a quanto era possibile sapere dalle informazioni disponibili.
Per quelle persone che desiderano saperne di più, di conoscere il mio punto di vista, vi prego di continuare la lettura.
 
Come restare aggiornati su quanto accade?
Oggigiorno è facile ricevere aggiornamenti in merito agli incidenti più importanti che accadono nel mondo. Esiste infatti una pagina in Facebook “amusement ride accidents” creata da un appassionato nel 2012 e che ad oggi conta oltre 17.000 followers. I gestori di questa pagina monitorano costantemente le notizie reperibili in internet e relative ad incidenti alle giostre, quindi le pubblicano con un breve riassunto dei fatti.
Chiaramente questa pagina pubblica solo eventi che hanno avuto un grosso impatto mediatico. Gli autori di questa pagina credono che pubblicare queste notizie possa aiutare a rendere le giostre più sicure.
Analizzando quanto da loro pubblicato durante l’anno 2019 ci si rende conto che accade in media un incidente a settimana.
 
Quanti incidenti accadono ogni anno?
Se vogliamo avere un quadro complessivo più chiaro dobbiamo leggere attentamente un rapporto scritto da Kathryn Woodcock nel 2019 e pubblicato sul sito sciencedirect.com, che alleghiamo qui sotto.
La ricerca è stata realizzata in modo scientifico: hanno individuato tutte le notizie di incidenti disponibili in internet nel corso di un anno; hanno letto ed analizzato quanto scritto ed hanno quindi estrapolato delle statistiche. Vi riportiamo in questo articolo solo alcuni dati interessanti e vi invitiamo alla lettura completa per i dettagli.
Nell’arco di un anno sono stati rilevati 182 incidenti a passeggeri di giostre nel mondo. Non sono inclusi in questo numero altri 14 incidenti (di cui 6 fatali) ad operai durante le fasi connesse alle attività di montaggio/smontaggi e manutenzioni, ed altri 63 eventi di interruzione di funzionamento senza conseguenze a persone.
Il 37% di questi incidenti sono relativi a giostre classiche (tipo giostre per adulti e per famiglie); 11% sono invece relativi a giostre tipo ottovolanti. Il 52% degli incidenti è relativo a giostre azionate da passeggeri (non motorizzate) e percorsi tipo avventura. Possiamo quindi dedurre che solo 87 incidenti indicati nel rapporto sono collegate a giostre del nostro settore.

Dove sono stati localizzati questi incidenti?
Al primo posto in America Latina con 41 incidenti, al secondo posto in Nord America con 31 incidenti ed in ultimo in Europa con 26 incidenti. Possiamo quindi dedurre da questo rapporto che in Europa accadono meno incidenti sulle giostre che in altre aree geografiche.

Quanti di questi incidenti sono accaduti a giostre mobili (viaggianti)?
Al primo posto in America Latina con 30 incidenti, al secondo posto in Nord America con 15 incidenti ed in ultimo in Europa con 8 incidenti. Possiamo quindi dedurre da questo rapporto che in Europa accadono meno incidenti sulle giostre mobili che in altre aree geografiche.
 
Sono statisticamente sicure le giostre?
Nel complesso il numero di incidenti nel settore delle giostre è molto basso se confrontato con altri settori industriali o di trasporto. Infatti nel complesso sono stati rilevati 3,9 incidenti per ogni milione di passeggeri con un’incidenza di 0,3 incidenti gravi (o fatali) per milione di passeggeri.
L’introduzione delle nuove norme tecniche, come la nuova versione della EN-13814 e della ISO-17842 aiuterà a sviluppare una maggiore qualità nelle attività dei costruttori che degli operatori, possiamo prevedere che il numero di incidenti fatali possa scendere a medio/lungo termine.
 
Le cause degli incidenti
La ricerca indica che le cause dovute al “malfunzionamento” rappresentano il 75% degli incidenti nelle giostre tipo ottovolante e rappresentano il 57% degli incidenti negli altri tipi di giostre. Riteniamo che per “malfunzionamento” si potrebbe intendere guasti di tipo elettrico o meccanico (tipo rottura a fatica).
Le giostre di media/grande dimensione e le giostre tipo ottovolanti sono macchine molto complesse, è quindi molto difficile determinare con precisione le cause effettive di questi incidenti. Sulla base alla mia esperienza personale ho preparato un elenco di sette punti che vi possono aiutare a ridurre il rischio di possibili incidenti alle vostre giostre.
 
(1) La durata di vita di una giostra
Ogni componente elettrico e meccanica ha una durata di vita che dipende da come sono stati progettati, costruiti e della manutenzione eseguita.
Mentre i componenti elettrici guasti possono essere facilmente sostituiti con nuovi componenti la cosa diventa più difficile quando si deve intervenire sui componenti meccanici.
La struttura metallica della vostra giostra ha una durata di vita teorica massima che dipende da come è stata costruita. L’accumularsi dello stress dovuto ad intensi cicli di lavoro, le attività di montaggio e trasporto, ed infine l’effetto della corrosione riducono la vita della struttura anche quando la manutenzione è eseguita correttamente.
Molte giostre mostrano importanti segni di affaticamento generalmente quando l’età della giostra supera i 15/25 anni a secondo della qualità del progetto e della costruzione. Questo è solamente un valore indicativo, ci possono essere grosse differenze in base al tipo di attrazione. In questi casi è solitamente necessario eseguite una manutenzione straordinaria e sostituire delle parti della struttura.
 
(2) Verificare la documentazione
Analizzate tutta la documentazione tecnica disponibile. Un calcolo strutturale completo e accurato è estremamente importante. Il procedimento relativo alla qualità di costruzione dovrebbe essere completo dei certificati di qualità dei materiali acquistati e dei controlli delle saldature eseguite.
Se il manuale di uso e manutenzione della vostra giostra è molto vecchio è necessario procedere ad una revisione integrando eventuali parti mancanti e richieste dalle normative recenti.
 
(3) Identificare i punti deboli
Effettuate una vostra analisi dei rischi e confrontatela con quella elaborata dal costruttore. Il guasto di quale componente potrebbe mettere in pericolo passeggeri o operatori? Il risultato di questa analisi sarà la vostra guida per pianificare i controlli annuali.
 
(4) I componenti elettrici
L’impianto elettrico delle giostre deve prevedere che il guasto di qualsiasi componente elettrico non possa incidere alla sicurezza dei passeggeri. Se l’impianto elettrico della vostra giostra è molto vecchio si dovrà procedere ad un aggiornamento completo.
 
(5) Sistema di sicurezza dei passeggeri
Una delle sezioni più importanti introdotte nella normativa EN-13814, nell’anno 2007, è stato quello di definire come devono essere costruiti i sistemi di ritenuta dei passeggeri sulla base delle accelerazioni subite dai passeggeri durante il ciclo di funzionamento della giostra.
Se avete una giostra che ha più di 10/15 anni è probabile che i sistemi di sicurezza dei passeggeri non siano aggiornato alla norma. Vi consigliamo quindi di verificare attentamente con il vostro tecnico tutte le parti e di adottare eventuali modifiche.
 
(6) Controllo spine, perni, viti, coppiglie di sicurezza
I perni che sono rilevanti per la sicurezza dei passeggeri o all’integrità strutturale devono essere verificati con una certa frequenza. Per esempio, i perni degli assali degli ottovolanti devono essere tutti controllati ogni anno, anche se questo comporta lo smontaggio di tutte le vetture.
Le viti sottoposte a smontaggio e montaggio dovrebbero essere sostituite almeno ogni cinque anni. Le coppiglie di sicurezza devono essere sostituite appena mostrano difetti di tenuta, e comunque ogni anno.
 
(7) Controlli delle saldature
Anche quando una giostra è stata progettata e costruita in modo eccellente è necessario prevenire improvvise rotture a parti meccaniche controllando le saldature dei componenti più importanti. Le saldature sono solitamente le parti più deboli di un componente meccanico complesso, che si rompono quando sono soggette a fatica.
Non è possibile sapere con quale velocità una cricca può generare una rottura del componente, tuttavia nell’industria si considera accettabile eseguire controlli annualmente. Quando necessario si deve procedere a smontare ogni componente che nasconda parti strutturali importanti. Una cura maggiore va dedicata alla verifica delle parti strutturali della vettura dei passeggeri.
 
Vi ricordiamo che qualsiasi modifica a componenti importanti alla sicurezza deve essere eseguita con l’assistenza di tecnici competenti.
Nel mercato esistono molte attrazioni che hanno più di 20 anni di età e che hanno quindi bisogni di attività straordinarie di manutenzione. Queste attività sono costose e complesse e dovrebbero essere pianificate nel tempo.
Vediamo ora quali sono gli errori più comuni che ho riscontrato spesso parlando con diversi operatori.
 
(A) La mia giostra ha già lavorato per molti anni senza problemi
Più anni di lavoro ha la vostra giostra è più è probabile che qualche componente si possa guastare o rompere. Questo è il momento di aumentare i controlli e non di ridurli.
 
(B) La mia giostra è stata costruita da un buon costruttore
Anche buoni costruttori possono compiere errori occasionali nel processo di produzione, per questo motivo tutti i costruttori raccomandano controlli annuali. La storia ci insegna che sono accaduti incidenti importanti su giostre di tutti i costruttori.
 
(C) Le mie attività di controllo sono sufficienti
In tanti anni di esperienza in questo settore ho constatato che la maggior parte degli operatori non hanno un’esperienza tecnica sufficiente per affrontare un’analisi dei rischi dettagliata o per eseguire manutenzione straordinarie. Allo stesso modo ho constato che anche molti costruttori hanno una conoscenza incompleta delle norme che quindi non vengono applicate correttamente.
 
Spero di aver spiegato in modo chiaro la mia opinione relativamente a questa problematica e resto a vostra disposizione per eventuali domande.
 
 
 
 

 
Scritto da Enrico Fabbri enrico@fabbrirides.com
Data originale: Novembre 2019
#38
 

Liberatoria – Dichiarazione di Rinuncia:
Il presente documento non costituisce alcun tipo di consulenza di natura tecnica, normativa o ispettiva. RidesZone consiglia i propri utenti di valutare il materiale pubblicato in maniera indipendente con l’aiuto di un consulente professionista in modo da valutare le possibili conseguenze legali, normative, civili e penali.  Sebbene le informazioni e i dati qui pubblicati siano ottenuti da fonti che sono ritenute affidabili, RidesZone non fornisce nessuna garanzia circa la loro accuratezza e completezza.  RidesZone non accetta nessuna responsabilità per possibili danni risultanti dall’uso, uso scorretto o non uso, di alcun tipo di informazione contenuta in questo post.  L’utente, leggendo questo articolo accetta sotto la propria responsabilità tutti i termini e le condizioni scritte qui sopra.
Questo testo è stato tradotto con Google Translator, quindi potrebbe contenere errori, fare riferimento alla versione inglese in caso di dubbio.
 
[Tag: RZEF ]